ValBio

Fare agricoltura biologica è una professione, ma anche uno stile di vita. Crederci è d’obbligo per dar vita a cibo sano e buono. Farlo in montagna, fare agricoltura naturale in montagna è qualcosa di più. È la scelta che hanno intrapreso Enrico e Francesco, il primo nato a Malo, il secondo a Valdagno, che si sono stabiliti in alcune contrade di Recoaro Terme e della stessa Valdagno per coltivare piccoli frutti, fondando la loro azienda, ValBio.

L’idea nasce dopo un decennio trascorso insieme: compagni di classe all’istituto agrario di Feltre, anni e anni a praticare giocoleria e arti di strada, i due si sono proposti di realizzare assieme anche il loro obiettivo professionale, ossia diventare i più grandi produttori biologici di piccoli frutti nel Veneto.

La sfida ha inizio da un appezzamento di 5000 metri quadrati a Rovegliana, frazione di Recoaro. Il terreno, di proprietà del nonno di Francesco, giaceva incolto da circa quarant’anni. I due ragazzi iniziano quindi una faticosa opera di bonifica, durata un anno, per estirpare rovi alti come alberi e ricavare 1000 metri quadri di terra coltivabile.

L’appezzamento era modesto, ma la loro proposta è quella di piantarci mirtilli e lamponi, colture ad alta resa e redditività, che – tra l’altro – trovano casa naturalmente e spontaneamente tra i monti del Recoarese. L’esposizione è ideale, il terreno ha il pH perfetto, opera dei basalti dell’antica dorsale vulcanica che divide la Val dell’Agno dalla Val Leogra, testimoniata dal monte Civillina, antico vulcano che si erge al di sopra dei campi di Enrico e Francesco. Iniziano a piantare e da allora non si fermano più. Oggi i ragazzi gestiscono 35.000 metri quadri di terreno, dei quali 3.750 coltivati a mirtilli e lamponi. Negli altri invece trovano ospitalità more, ribes, fragole, ma anche ortaggi, patate, mele, pere, kiwi e cachi.

L’agricoltura di montagna, secondo loro, è l’antidoto alle ansie e ai turbamenti dell’uomo moderno. Le difficoltà in queste terre ricche di asperità si moltiplicano e mettono a dura prova la tenacia e la pazienza dell’uomo. Eppure ogni conquista è sudata, ogni metro coltivabile recuperato è frutto di fatica e duro lavoro. Dannarsi e stare in armonia con le leggi della montagna sono due facce della stessa medaglia, quella che ci ricorda che la sostenibilità del nostro vivere è frutto di sacrifici, sforzi che poi danno i loro frutti e ripagano con soddisfazione e gratificazione.

Oltre all’agricoltura naturale e montana, Francesco ed Enrico desiderano anche risultare il meno possibile invasivi rispetto all’ambiente circostante. Non vogliono disturbare troppo la fauna locale e per cui hanno stabilito di preservare siepi, alberi e quanto necessario per non turbare l’habitat degli animali. È un altro punto a loro favore questo, uno sforzo in più che li rende ancora più integrati nel loro territorio.

I piccoli frutti di Enrico e Francesco sono venduti freschi, così come la verdura e la frutta. Il mercoledì pomeriggio sono al mercato di Montecchio Maggiore, il sabato mattina a quello di Valdagno e la domenica mattina a quello di Recoaro. Con prenotazione via Whatsapp poi, vendono i loro prodotti anche in azienda a Valdagno.

Agricoltura montana, metodo biologico e rispetto per la fauna locale sono compatibili, Francesco e Enrico di ValBio sono qui a provarlo. Sono testardi, lo dimostrano ogni giorno facendo agricoltura tra terreni scoscesi e impervi. Eppure loro hanno trovato il loro equilibrio qui e si sentono in sintonia con ciò che fanno. Da qui a diventare i più grandi produttori bio di piccoli frutti nel veneto non ci vuole tanto, solo il tempo.


La primavera e l’estate di ValBio


L’autunno e l’inverno di ValBio


I prodotti: Piccoli frutti, ortaggi, frutta
Certificazione biologica: Sì
Punto vendita: Sì
Ristorazione: No
Ospitalità: No
Sito web: No
Email: az.valbio@gmail.com
Fb: Az. Agr. ValBio – Recoaro Terme
Contatti: 389.8043833 (Enrico)


bandiera inglese Enrico and Francesco are two young farmers who cultivate berries in Recoaro Terme and Valdagno, in a mountain environment. They think that mountain agricolture is the right therapy for modern man anxiety. Beside berries they produce also other kinds of fruit and vegetables.


TORNA AI PRODUTTORI