Dotto

Il panificio Dotto di Santorso, vicino a Schio, è di un meraviglioso estremismo. Una coppia, Giancarlo e Graziella, che panificano con pasta madre e cucinano i loro lievitati solo con forno a legna. E soprattutto macinano in casa la farina che utilizzano nei loro impasti. Comprano una volta l’anno i cereali biologici da agricoltori italiani, li stoccano in silos e, per ben tre volte la settimana, li macinano, per avere una farina fresca, ricca di proprietà nutritive, viva.

La loro storia inizia nel 1987 quando Giancarlo abbandona il lavoro di allevatore, che non lo appassionava, e si affacciava al mondo della panificazione. Il tutto grazie alla conoscenza di un tale, dai Colli Berici, che insegna loro a panificare con la madia di legno, un sistema estremamente rustico che permette di produrre fino a un quintale e mezzo di pane al giorno. Inizia un periodo molto duro: di notte Giancarlo impara a far pane, di giorno lavora per sostentarsi. Intanto si costruisce un forno a legna in casa ed inizia a far prove, fino a che non si presenta un’occasione, quella di acquistare un forno a San Rocco, alle pendici del monte Summano. Da lì ha inizio la sua professione di fornaio. Il primo pane è a pasta madre e integrale, mentre il pane bianco è poco, per accontentare la richiesta locale. La certificazione biologica è immediata.

 

La grande novità, tuttavia, è l’acquisto di un mulino per macinare i cereali. Le proprietà nutrizionali della farina tendono ad affievolirsi rapidamente con l’invecchiamento, anche se migliorano le proprietà reologiche, ossia la facilità di lavorazione del prodotto. Ma Giancarlo è deciso a sfornare un pane unico, un mix di freschezza, salute e bontà. E quindi intraprende la strada della macinazione in casa, che realizza tre volte a settimana.

Dopo sette anni l’azienda diventa più grande e la coppia si trasferisce a Santorso, dove apre un nuovo panificio. La madia in legno viene abbandonata e sostituita con delle impastatrici, che consentono l’aumento del volume di pane prodotto.

I cereali sono acquistati da contadini locali, nonché da produttori italiani con particolarità che li rendono speciali, come il coltivatore dell’Appennino marchigiano che cresce il frumento a 800 metri d’altezza. Oppure come il contadino del veronese che utilizza il traino animale per il lavoro nei campi. Insomma, i cereali, tutti coltivati con metodi biologici, hanno una storia tutta loro da raccontare. Giancarlo e Graziella, con arte e maestria, li macinano e impastano, creando pane, biscotti, grissini, gallette, dolci natalizi e focacce pasquali.

Il loro meraviglioso estremismo è frutto della loro semplicità, ingrediente che si può gustare nei loro unici lievitati.


I prodotti: Pane, dolci, lievitati
Certificazione biologica: Sì
Punto vendita: Sì
Ristorazione: No
Ospitalità: No
Sito web: No
Email: No
Fb: No
Contatti: 0445 641248


bandiera inglese Dotto is a bakery in Santorso, close to Schio. Its main feature is that they grind the cereals they use for making bread, so they produce their own flour three times a week. Moreove Dotto only use sourdough to make its bread and cook it in a wood oven. Beside bread, they make also cookies and cakes.


TORNA AI PRODUTTORI